GIARDINI NAXOS – La nuova Amministrazione punta alla realizzazione di un piano per potenziare la sicurezza a Giardini Naxos. L’iniziativa dell’aggregazione di governo guidata dal neosindaco Giorgio Stracuzzi si articolerà su quattro punti operativi. In particolare si avvierà il potenziamento del Corpo di Polizia municipale e la realizzazione di una centrale operativa con un sistema di videosorveglianza da rendere attivo h24 sul territorio. Proprio questa dovrebbe essere la novità, con i nuovi vertici della casa municipale intenzionati ad attivare un sistema di videosorveglianza, che al momento non c’è e che da più parti è stato richiesto.

E’ un vulnus che sinora ha avuto la località naxiota, dove ad esempio due anni fa ci furono due episodi di accoltellamenti, ad un giovane e ad un turista straniero: nel primo caso si riuscì a far luce sull’accaduto e venne arrestato l’aggressore, mentre nell’altro non essendoci neanche dei filmati di telecamere in zona non fu possibile individuare gli autori di tale reato. E su questo si dovrebbe arrivare ad una svolta nel 2021 con un sistema che possa controllare il centro ed altre aree del territorio, con particolare riferimento anche ai periodi di maggiore afflusso in città e comunque per avere un valido strumento di supporto all’operato delle forze dell’ordine.

Si intende poi effettuare il potenziamento del corpo volontario comunale di Protezione Civile, attivando anche una campagna di sensibilizzazione e reclutamento di volontari disposti a dare una mano. In agenda poi l’attivazione del servizio di Volontari Ausiliari del Traffico (V.A.T.) per i quali è stata già prevista un’apposita graduatoria. Ed infine, alla base di tutte le varie iniziative, l’Amministrazione preannuncia “una collaborazione con le forze dell’ordine per il controllo del territorio che garantisca una maggiore sicurezza”. Si potrebbe così elevare il livello di sicurezza ma anche di tranquillità per i turisti e per i residenti della seconda stazione turistica siciliana.

© Riproduzione Riservata

Commenti