TAORMINA – Via libera della Regione Siciliana al Comune di Taormina per due cantieri di lavoro. Si tratta di cantieri per disoccupati, previsti dall’assessorato alla Famiglia, alle Politiche sociali e Lavoro, che ha così accolto le istanze della casa municipale taorminese. L’iniziativa per il primo di questi due cantieri riguarderà 10 lavoratori per 80 giorni, e riguarda la prevista manutenzione e realizzazione di un tratto di marciapiedi lungo la via Arancio. Il primo stralcio prevede un piano di interventi da 83 mila euro.

Il secondo cantiere prevede il secondo stralcio di queste opere, e quindi la prosecuzione ed il completamento, per un importo di 84 mila euro, suddivisi in 81 giorni di cantiere e in un altro tratto sempre di Via Arancio. Si potrà sistemare, in questo modo, un’area che da tempo necessita di opere in grado di migliorare la fruibilità del percorso da parte dei pedoni.

Soddisfazione è stata espressa dall’Amministrazione comunale per il placet arrivato dalla Regione, che ha ritenuto che il Comune abbia redatto e prodotto la documentazione “coerentemente con le previsioni richieste”, e in questo modo si potrà dare un’opportunità occupazionale a delle persone che hanno necessità di poter lavorare in un momento generale di forte difficoltà sociale ed economica anche per questo territorio. L’iniziativa sostenuta dalla Regione concerne il “Piano di azione e coesione – programma operativo complementare2014-2020”, per “la promozione dell’occupazione e della inclusione sociale”, con iter a cura del dirigente generale dell’assessorato alle Politiche Sociali, dott.ssa Francesca Goroffolo, e del dirigente del servizio, dott.ssa Rosanna Volante.

© Riproduzione Riservata

Commenti