Matteo Renzi

Matteo Renzi torna a mettere pressione sul premier Giuseppe Conte e chiede un tavolo politico. “A Conte chiedo di riunire un tavolo politico, io non ho paura di questa parola. Non populista non tecnocrate, un tavolo politico”. Cosi ha parlato Renzi, nelle dichiarazioni di voto in Senato alle comunicazione del premier Conte. “Ci siamo messi insieme sulla base di una emergenza, di una richiesta di pieni poteri arrivata dalla controparte. Abbiamo detto che dovremo eleggere un presidente della Repubblica che vada sulla strada dell’antisovranismo. Ora c’è da gestire una guerra” quella del covid “delle due l’una: o ci mettiamo attorno a un tavolo o saremo sempre di rincorsa e costretti a seguire la dittatura del populismo e della tecnocrazia”.

Il messaggio è chiaro: l’ex premier chiama a rapporto Conte. Vuole staccare la spina o mettere alle strette Conte per dare più peso a Italia Viva? Probabile che la risposta sia nella seconda ipotesi. Far cadere il governo e andare alle urne adesso diventerebbe un regalo al centrodestra. E un “suicidio” politico per Renzi e il suo partito, che nei sondaggi non decolla e rischia di non trovare altre sponde politiche. A meno che il progetto di un grande centro…

© Riproduzione Riservata

Commenti