ROMA (ITALPRESS) – Nell’Aula della Camera è mancato il numero legale sul voto delle risoluzioni di maggioranza sulle comunicazioni del ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito all’emergenza coronavirus.

“Maggioranza allo sbando, litigiosa e assente, perfino quando si parla di Virus”, commenta il leader della Lega Matteo Salvini. Attacca anche il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che afferma: “Alla Camera sinistra e Cinquestelle non riescono a garantire il numero legale nel voto sulla loro risoluzione sulle misure di contenimento del coronavirus, nella quale hanno ingannevolmente inserito anche la proroga dello stato di emergenza. E’ questa maggioranza in frantumi che dovrebbe gestire l’aumento dei contagi, le risorse del Recovery Fund, la stagione complessa che stiamo affrontando? Le cose andranno sempre peggio, come abbiamo ampiamente previsto da mesi”.

“Ma voi pensate davvero che il dialogo con l’opposizione debba servire solo a voi per garantire il numero legale, o volete un rapporto vero e ripristinare un metodo di confronto? Se ci sono colleghi positivi al Covid, ci saranno anche tra un’ora. Noi chiediamo che il premier Conte venga in quest’Aula – ha detto la capogruppo di Forza Italia Mariastella Gelmini -. Noi vogliamo discutere con il presidente del Consiglio della proroga dello stato d’emergenza, la nostra è una richiesta di buon senso”. La mancanza del numero legale “è un problema politico per la maggioranza” ma va verificato “se è dovuto ai deputati positivi al coronavirus”, ha detto in Aula, a nome del gruppo del Pd, il deputato Emanuele Fiano.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti