ASSISI (ITALPRESS) – “Il nemico non è ancora sconfitto ma siamo consci di non poter disperdere i risultati raggiunti a prezzo di molti sacrifici. Tuttavia siamo chiamati a volgere lo sguardo al futuro abbracciando con fiducia una prospettiva di rinascita verso un modello di sviluppo più equo, solidale, attento all’ambiente e orientato al pieno sviluppo della persona”. Lo ha detto il Premier Giuseppe Conte, intervenuto ad Assisi durante le celebrazioni per il patrono d’Italia San Francesco.

“Stiamo elaborando un piano nazionale che dovrà consegnare alle generazioni future un Paese rigenerato – ha sottolineato il premier – Non bastano investimenti, occorre una rigenerazione interiore una radicale mutazione di passo anche sul piano culturale”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti