Carla Santoro, dirigente Istituto Comprensivo 1 Taormina
Carla Santoro, dirigente Istituto Comprensivo 1 Taormina

TAORMINA – Da alcune famiglie arriva la richiesta di un cambio dell’orario di ingresso ed uscita per i bambini della scuola di Mazzeo e sulla questione replica così la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo 1, la prof.ssa Carla Santoro.

“Quanto contestato da alcuni genitori – spiega la dirigente – concerne un provvedimento deliberato dal Collegio docenti e dal Consiglio d’Istituto sulla base delle indicazioni pervenute dal Ministero sul piano scuola e sulle misure di contrasto alla diffusione del virus, dovendo cercare di ridurre il rischio di assembramenti di genitori davanti ai locali scolastici. I 30 minuti che vengono contestati sono il tempo minimo per contenere il rischio di assembramenti. Se ci fosse la concomitanza di orari, avremmo nello stesso momento circa un centinaio di genitori e altrettanti bambini tutti insieme nel medesimo punto e nello stesso momento”.

“Le porte della scuola – aggiunge Santoro – sono state sempre aperte alle famiglie, abbiamo sempre dialogato e l’ho dimostrato negli anni, dando la massima collaborazione a tutti i genitori ma in questo momento siamo costretti ad adeguarci alle normative e alle disposizioni che prevedono restrizioni nei contatti negli ambienti scolastici, per salvaguardare i bambini, il personale scolastico e le famiglie stesse”.

© Riproduzione Riservata

Commenti