TAORMINA – Via libera della Regione all’ampliamento della capienza del Teatro Antico di Taormina per gli eventi nel sito archeologico. Dagli uffici di Palermo del Dipartimento Regionale di Protezione Civile è arrivato il placet, infatti, per passare dall’attuale possibilità di accogliere mille persone a 1248. Accolta così l’istanza presentata dal commissario straordinario della Fondazione Taormina Arte-Sicilia, Bernardo Campo che aveva richiesto la deroga rispetto al numero massimo di spettatori sin qui consentito. Nelle serate estive di questa stagione appena conclusa, TaoArte ha organizzato numerosi eventi e, pur tra le tante difficoltà del momento, è riuscita a registrare una confortante media di circa 800 spettatori.

La comunicazione della Protezione Civile è stata trasmessa al presidente della Regione, Nello Musumeci, all’assessore alla Salute, Ruggero Razza e al commissario di TaoArte, Campo. “A parere del Drpc Sicilia – evidenzia la nota – in considerazione delle dimensioni e della conformazione planimetrica del Teatro, si ritiene che presso la struttura in argomento, possa essere autorizzata la presenza massima richiesta di 1248 spettatori in occasione degli spettacoli programmati da TaoArte”. La Protezione Civile ha raccomandato “una corretta e rigorosa applicazione delle norme sul distanziamento interpersonale e all’osservanza di tutte le misure precauzionali”.

E sull’argomento anche il governatore Nello Musumeci, con apposita nota, ha dato il nulla osta all’ampliamento della capienza al Teatro Antico, rimarcando la necessità di ottemperare al rispetto di tutte le vigenti disposizioni normative anti-Covid.

Si tratta di una notizia che, in sostanza, spalanca le porte all’opportunità di prevedere, in qualche modo, alcuni eventi anche nel periodo di bassa stagione, soluzione da valutare a maggior ragione in un anno in cui Taormina avrà la necessità di rimanere viva anche da qui ai prossimi mesi, quando le attività economiche andranno incontro ad un momento di ulteriore grande difficoltà.

Adesso sulla questione, sulla quale per altro ha già espresso le sue valutazioni positive la Commissione locale di vigilanza, potrebbe presto arrivare anche il nulla osta della Commissione provinciale di vigilanza per ampliare la capienza di ulteriori 1200 posti, per arrivare così a 2500 posti fruibili. Si va verso un importante ampliamento in un teatro che, ricordiamo, nell’era pre-Covid poteva accogliere per gli spettacoli circa 5 mila persone. Arrivano, insomma, segnali incoraggianti in una fase di grande incertezza ma nella quale TaoArte ha inteso così dare un segnale di speranza con un altro passo in avanti verso il ritorno alla normalità.

© Riproduzione Riservata

Commenti