PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Cinque azzurri al terzo turno del Roland Garros. E’ più che positivo il bilancio italiano sulla terra rossa di Parigi, dove prosegue l’avventura di Jannik Sinner, Marco Cecchinato, Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia fra gli uomini e di una sorprendente Martina Trevisan nel tabellone femminile. Jannik Sinner, dopo l’esordio col botto contro Goffin, liquida in tre set (6-2 6-4 6-4) la pratica Bonzi, francese numero 227 del mondo, e sulla strada verso gli ottavi attende ora l’argentino Coria. Festeggia nel migliore dei modi il suo 28esimo compleanno Marco Cecchinato, che ha battuto 6-3 6-2 5-7 6-2, in due ore e 37 minuti, l’argentino Juan Ignacio Londero, e trova ora Alexander Zverev, tutt’altro che brillante contro Herbert, superato solo al quinto. Prima volta in un terzo turno di un Major per Stefano Travaglia, che dopo quattro ore di lotta ha la meglio per 6-4 2-6 7-6(7) 4-6 6-2 su Kei Nishikori, numero 35 del ranking, che al Roland Garros ha raggiunto per tre volte i quarti (2015, 2017 e 2019).

Per il marchigiano sono stati fondamentali i tre set-point annullati nel tie-break del terzo set. Ora Rafa Nadal, numero 2 del ranking e del seeding, che nella corsa al 13esimo successo nello Slam parigino ha travolto l’americano McDonald per 6-1 6-0 6-3. Prima volta al terzo turno di uno Slam anche per Lorenzo Sonego, uscito vittorioso per 7-6(8) 6-1 7-5, in due ore e 24 minuti, dal confronto col kazako Alexander Bublik: prossimo ostacolo lo statunitense Taylor Fritz.

Fra le donne, invece, bella impresa di Martina Trevisan che elimina l’enfant prodige statunitense Cori Gauff, numero 51 del mondo, per 4-6 6-2 7-5. Perchè il sogno vada avanti adesso c’è da battere la greca Maria Sakkari. Niente da fare invece per il “maratoneta” Lorenzo Giustino e Sara Errani.  (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti