la senatrice Urania Papatheu

ROMA – “L’esito prevedibile del referendum segna l’affermazione di una riforma demagogica. Gli italiani sono stati indotti con l’inganno ad un “voto di pancia”, mentre il taglio dei parlamentari ridurrà gli spazi di democrazia e libertà in Parlamento e nel nostro Paese. Da oggi, per volontà del M5S, il voto degli italiani conterà meno e si limiterà il diritto di ogni cittadino di poter scegliere liberamente da chi farsi rappresentare. La pericolosità di questo referendum e ciò che ne conseguirà avrebbe suggerito altre valutazioni e un fronte compatto del “No” da parte delle opposizioni. La vittoria di “Pirro” del M5S lascia in vita un governo che sta portando al disastro e alla povertà l’Italia con l’arroganza di opportunisti in carriera che non essendo riusciti ad affermarsi nella vita si sono riciclati al servigio dell’antipolitica di Grillo e sono disposti anche a togliere le libertà agli italiani pur di difendere la poltrona”. Lo afferma la senatrice Urania Papatheu (Forza Italia).

© Riproduzione Riservata

Commenti