TAORMINA – E’ tutto pronto a Mazzeo per i festeggiamenti in onore di San Pio, a cura della Parrocchia di Santa Maria Goretti, diretta dal parroco don Francesco Giacobbe.

Martedì 22 settembre alle ore 19 nella frazione di Taormina è prevista, infatti, l’accoglienza della reliquia, e nello specifico si tratta del frammento di un panno con cui padre Pio asciugò il sangue della piaga del costato. Alle ore 19.30 è prevista, invece, la celebrazione del beato transito di San Pio. Mercoledì 23 settembre, invece, alle ore 19.30 la Santa Messa alle ore 8.15 e poi alle 16. Alle ore 20.30 si svolgerà la Santa Messa presieduta da don Salvatore Arcoraci, responsabile diocesano dei gruppi di preghiera di Padre Pio.

Alla fine di ogni Santa Messa si terrà la benedizione del basilico e verranno benedette le piantine portate dai fedeli. Nell’occasione la chiesa di Mazzeo rimarrà aperta tutto il giorno con la possibilità di confessarsi.

padre Francesco Giacobbe parroco di Mazzeo

Si tratta di un momento, insomma, che mai come quest’anno sarà simbolico e sarà soprattutto di speranza affinchè si possa sconfiggere l’emergenza sanitaria che ha flagellato il mondo in questi mesi.

Nel corso delle celebrazioni, infine, verranno date delle indicazioni sulla Casa Sollievo della Sofferenza, di San Giovanni Rotondo, una struttura sanitaria creata e inaugurata da Padre Pio nel lontano 5 maggio 1956, un ospedale religioso classificato ad elevata specializzazione che è punto di riferimento per le persone sofferenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti