Lorenzo Maraviglia, hotel manager hotel San Domenico di Taormina

TAORMINA – L’Hotel San Domenico Palace di Taormina riaprirà sotto la prestigiosa insegna di Fou Seasons, brand internazionale che sbarca nella Perla dello Ionio e ha deciso di legare il proprio marchio ad un simbolo dell’hotellerie siciliana. L’annuncio dell’accordo tra l’immobiliarista Giuseppe Statuto – proprietario della struttura – e Four Seasons, ha portato anche all’indicazione ufficiale del general manager che guiderà il San Domenico.

Si tratta di Lorenzo Maraviglia il direttore del San Domenico Palace, un italiano che in questi anni si è fatto conoscere ed apprezzare in Italia e nel mondo affermandosi come professionista di alto livello. Entrato in Four Seasons nel 2015 come direttore F&B al Four Seasons Resort Dubai Jumeirah Beach, ha poi assunto l’incarico di Hotel Manager al Four Seasons Hotel Dubai International Financial Centre e adesso è già attivo a Taormina per gestire tutti i passi necessari all’apertura. Già in queste settimane Maraviglia ha preso contatto con la nuova realtà, ha seguito da vicino le attività di ristrutturazione e ammodernamento dell’albergo e ha inteso curare in prima persona i dettagli logistici e programmatici che caratterizzeranno il nuovo corso del San Domenico.

Four Seasons ha scelto per il suo investimento a Taormina uno dei suoi “top player”, uno dei suoi hotel manager migliori, un direttore che nonostante la giovane età vanta già 20 anni di esperienza nell’industria dell’ospitalità, parla cinque lingue straniere e dal 2016 al Four Seasons Resort Dubai a Jumeirah Beach si è conquistato con i fatti la stima dei vertici della società, e prima ancora era stato impegnato con risultati altrettanto positivi come direttore del Ritz Carlton. Cresciuto un Toscana, si è formato a Montecatini Terme, dove ha conseguito il diploma in Arte culinaria e industria dell’ospitalità, presso Scuola La Querceta Alberghiera, nel suo curriculum c’è una laurea in Hospitality and Business Management, CUNY, a New York.

Maraviglia ha trascorso sette anni nella gestione di hotel di lusso nel centro di Dubai, per poi unirsi al Four Seasons lungo le sabbie bianche del Golfo Persico nell’autunno 2016 al Four Seasons Resort Dubai a Jumeirah Beach. Qui ha supervisionato i team front-of-the-house e di cucina per due ristoranti; quattro bar e lounge, tra cui l’elegante Mercury Lounge.

L’ingresso di Maraviglia nel mondo dell’ospitalitàfa seguito al suo desiderio, alla passione che aveva sin da ragazzo, di andare negli Stati Uniti e vivere a New York per affinare lì il suo inglese. Maraviglia è un hotel manager che ha mostrato cultura del lavoro e ha conosciuto la gavetta, si è rimboccato le maniche e ha iniziato proprio negli Usa come cameriere. Nel tempo, dopo l’esperienza di successo presso il resort di punta del Four Seasons a Dubai, ha preso il timone del secondo hotel del gruppo in città, il Four Seasons Hotel DIFC. Sotto la sua guida, l’Hotel è stato continuamente riconosciuto come uno dei migliori hotel della città e ha trasformato l’offerta della struttura e l’ha resa uno dei posti migliori da vedere e da vivere a Dubai. Capacità di gestire le situazioni e di fare squadra con il suo staff ed un approccio sempre attento alle esigenze della clientela hanno così consacrato Maraviglia, portandolo oggi all’avvio dell’esperienza presso il Four Seasons Hotel di Taormina.

Il nuovo hotel manager del San Domenico Palace di Taormina, insomma, è un cittadino del mondo, che saprà mettere in campo nel prestigioso albergo, ormai prossimo alla riapertura nel 2021, la sua esperienza e l’abilità acquisita in questi anni nelle principali realtà dell’hotellerie internazionalità. Elementi umani e professionali che faranno le fortune del Four Seasons Hotel e potranno anche rappresentare un’addizione e un valore aggiunto per il turismo di Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti