ROMA (ITALPRESS) – Gli italiani hanno ben compreso che il quadro economico e sociale del nostro Paese è oggettivamente complicato e allo stesso tempo nebuloso, tuttavia le loro speranze vanno in un’unica direzione: il ritorno a una – per quanto anomala – stabilità. Il 65%, pur riconoscendone lo sforzo e l’impegno, ritiene insufficienti le misure del Governo, dando la colpa alle politiche economiche nazionali.

Euromedia Research ha realizzato un sondaggio grazie al quale vengono messe in fila le priorità per gli italiani, in questo momento di grande incertezza. Al primo posto figurano lavoro e disoccupazione (20,6% degli intervistati); quindi il rilancio dell’economia nazionale (19,5%); Pressione fiscale – Tasse e fisco (17,4%); Ammodernamento e ripensamento del sistema sanitario (15,9%); Scuola e istruzione (11,4%); Immigrazione (8,1%); Lotta alle disuguaglianze (5,2%). (Dati Euromedia Research per La Stampa – Realizzato l’08/09/2020 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne). (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti