Francesco Vito

MESSINA – Revocato lo sciopero dei commercialisti dopo l’apertura del Governo alle richieste di categoria. Un segnale che però non basta ai professionisti messinesi e dunque anche agli addetti ai lavori del comprensorio di Taormina, che cancellano anche il sit-in previsto per martedì 15 settembre ma si incontreranno alla sede dell’Ordine venerdì 18 alle 11.

“Ammettere alle così dette agevolazioni – il mero rinvio delle scadenze fiscali – solo i soggetti che hanno perso il 33% del fatturato – vuol dire non tener conto che alle imprese è venuta meno la disponibilità finanziaria, in molti casi anche a fatturato invariato. E, soprattutto, non agevola il lavoro dei commercialisti, anzi li chiama ad uno sforzo aggiuntivo, che vanifica di fatto i rinvii concessi”, spiega il coordinatore regionale dell’Anc- Assoralp Francesco Vito.

La categoria è spaccata sullo stop allo sciopero: soltanto 5 sigle hanno aderito, per le altre l’agitazione deve andare avanti. Anche per questo l’Ordine di Messina, presieduto da Enrico Spicuzza, ha convocato l’incontro di venerdì.

Per i professionisti che vorranno presenziare – visto il contingentamento dei posti in osservanza alle regole dettate dall’emergenza coronavirus – occorrerà prenotarsi presso la sede dell’Ordine.

© Riproduzione Riservata

Commenti