Frana Cuculunazzo

CASTELMOLA – Al via i lavori per la messa in sicurezza del costone di Cuculunazzo-Sotto Porta. La lunga attesa per il cantiere, è finalmente finita e la ditta incaricata è pronta a far scattare gli interventi. “Nei prossimi giorni, quasi certamente intorno alla metà di questo mese, l’impresa incaricata avvierà il cantiere. Ormai è una questione di qualche giorno ma tutto è pronto”, ha reso noto il sindaco Orlando Russo. Le opere verranno realizzate da un’impresa di Catanzaro.

Arriva così ad una svolta l’iter riguardante il costone franato il 5 gennaio 2019 e che aveva già manifestato segnali di cedimento nel 2013 e nel 2016 (in tutte le circostanze fortunatamente senza conseguenze per nessuna persona). Sono state espletate anche le relative attività di esproprio di alcune aree, a cui aveva dato l’ok il Comune già prima del lockdown e propedeutiche al consolidamento del costone roccioso a valle del centro abitato, in zona Sottoporta-Cuculunazzo.

A questo punto si conta di anticipare anche il periodo delle piogge per andare a mettere in sicurezza subito il versante interessato da una frana nel 2019. I lavori al costone sono stati finanziati con un impegno di 2 milioni di euro dalla Regione Siciliana, con le relative procedure poste in essere dalla struttura commissariale dell’Ufficio per il Dissesto Idrogeologico che già nei primi mesi dell’anno aveva ultimato l’iter di gara. Poi, come detto, l’emergenza sanitaria aveva fatto slittare tutto di qualche mese. Sinora c’è stata poi pure la necessità di attendere e quindi non svolgere questi interventi durante i mesi della stagione turistica, che tra l’altro mai come quest’anno anche a Castelmola, come ovunque, si è rivelata un momento ben diverso dagli anni passati e decisamente di sofferenza generale, con l’aspettativa da tutti condivisa di un ritorno in termini importanti dei turisti dal 2021.

© Riproduzione Riservata

Commenti