TAORMINA – La Polizia Locale di Taormina, unitamente agli ispettori Asp del dipartimento di prevenzione nei luoghi di lavoro di Messina, sono intervenuti in un hotel di Taormina a seguito di un reclamo scritto presentato da un turista, ospite della struttura segnalata durante la settimana di ferragosto, in merito a presunte inadempienze dell’hotel in questione con riferimento all’applicazione del protocollo anti-contagio da covid19.

Le linee guida, contenute in un protocollo d’intesa firmato nella Conferenza stato regioni del 22.05.2020, prevedono tutta una serie di prescrizioni cui le varie attività commerciali devono attenersi.

A seguito dell’ispezione della struttura ricettiva gli Ispettori, coordinati dal vicecomandante commissario Daniele Lo Presti, hanno accertato una serie di inadempienze che hanno comportato la contestazione di un verbale per violazione dell’art. 2 del DL 33/2010 in riferimento all’art. 4 comma 1 del DL 19/2020 per un importo di euro 400,00 con successiva applicazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni a cura dei competenti uffici della Prefettura di Messina.

© Riproduzione Riservata

Commenti