SAN FILIPPO DEL MELA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Stiamo lavorando sul nuovo piano industriale di A2A, che verrà proposto alla fine di novembre o inizio di dicembre, e in questo contesto il progetto di riconversione del sito di San Filippo Del Mela è uno di quelli principali”. Lo ha detto all’Italpress l’amministratore delegato e direttore generale di A2A, Renato Mazzoncini, in occasione di una visita alla centrale di San Filippo del Mela, nel Messinese.

“Confermiamo i 450 milioni di investimento per la nuova centrale di cogenerazione a gas e per tutta la parte di economia circolare, quindi plastica, vetro e frazione organica del rifiuto solido urbano, che valorizzerà il sito in maniera importante – ha aggiunto Mazzoncini -. A2A è un’azienda multiservizi e in grado di portare competenze sia sul fronte energetico che su quello dell’economia circolare”.

“La Sicilia per noi è una terra interessantissima, come tutto il Sud Italia. Le mie prime due uscite da amministratore delegato fuori dalla Lombardia sono state in Campania e in Sicilia, proprio a testimoniare l’interesse della nostra azienda a essere un player nazionale e a essere considerato un asset importante anche per territori dove siamo già presenti, come la Sicilia, e dove pensiamo di poter dare un contributo maggiore di quello dato negli ultimi anni – ha sottolineato l’Ad -. Siamo un’azienda che si occupa di tantissimi servizi, penso che potremo essere un interlocutore molto interessante per la Regione e le amministrazioni locali su tanti progetti di sviluppo”. (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti