Valentina Zafarana

Il Movimento Cinque Stelle non risparmia bordate al governatore Nello Musumeci sull’ordinanza anti-migranti.

“Musumeci – afferma la parlamentare siciliana del M5S, Valentina Zafarana – cerca di inseguire la Lega Nord per raggranellare un po’ di consenso visto il terreno che gli crolla sotto i piedi e si produce in una risibile e ignobile ‘Delucata’, tirando fuori dal cilindro un provvedimento in cui ordina allo Stato e ad altre Regioni cosa fare in materia di migranti. Un foglio di carta straccia per i contenuti che dispone, il cui unico scopo è cercare di imitare Salvini e Salvinetti di turno. Che vergogna, che pena vedere uomini costretti a prendere e prendersi in giro, rendersi ridicoli e indegni dei ruoli che ricoprono per quattro voti, quatto poltrone.

“Ah, caro Nello, se qualcuno sta tentando di fare diventare razzisti i siciliani, il popolo più accogliente e aperto del mondo, quei qualcuno siete tu, Salvini, De Luca, e chi oggi fonda sull’odio, sulla paura, sulle difficoltà dei cittadini le proprie azioni e parole. Ovviamente il problema degli sbarchi esiste, non è materia elettorale e propagandistica, è problema serio e drammatico e va affrontato con serietà e rigore, non a colpi di ordinanze già prive di effetti prima ancora della pubblicazione, che sortiranno solo l’effetto di qualche titolo di giornale, qualche intervista TV e qualche centinaio di like su Facebook”.

“Cose che non servono ai siciliani, ma solo al presidente in crisi di consensi, per evitare di parlare della fine della strombazzata finanziaria Covid, di cui non abbiamo visto un euro, degli aiuti regionali alle imprese che se non fosse stato per i decreti romani non avrebbero visto un euro, dei contributi covid all’eroico personale sanitario siciliano che si è battuto sul campo durante il lockdown. Cosa meglio di un’ordinanza “anti migranti” evidentemente illegittima per distrarre tutti? Che vergogna”.

© Riproduzione Riservata

Commenti