Giuseppe Rossello

TAORMINA – Piazza San Pancrazio da questo momento sarà soltanto dedicata ai taxi. Lo ha stabilito il Comune con apposita ordinanza a firma del comandante della Polizia municipale, Agostino Pappalardo, nella quale si dispone che gli stalli all’interno del piazzale saranno destinati soltanto ai taxi, mentre sino a questo momento si registrava spesso la frequente intrusione anche di altri veicoli che creavano situazioni di caos. La decisione viene accolta con soddisfazione dall’Associazione Tassisti Taormina.

“E’ una decisione che auspicavamo da tempo – spiega il presidente Giuseppe Rossello -. Abbiamo anche provveduto noi personalmente, a nostre spese, alla realizzazione della relativa segnaletica orizzontale. Il fatto che ci saranno stalli soltanto per lo stazionamento dei taxi ci conforta in una stagione certamente difficile come quella che stiamo vivendo anche noi”.

“In questo momento – spiega Rossello – c’è un pò di movimento turistico, siamo ad agosto ma in verità è un “fuoco di paglia”. Gli italiani ci sono ma stanno per partire, è presumibile che in molti di loro lasceranno la città già in settimana entrante. Ravvisiamo il problema che affligge un pò tutti: ci sono pochi stranieri in città. La crisi è un dato di fatto. Il bazooka economico di cui parlava il governo non lo abbiamo visto e molto difficilmente arriverà nelle tasche di noi artigiani, che è la nostra categoria”. Poi l’auspicio che non ci sia una seconda ondata del virus: “Per adesso è tutto incerto, la speranza è che la situazione regga e che non ci siano altre ondate. Si può tornare a lavorare bene nel 2021, a livelli perlomeno simili a quelli degli anni passati”.

© Riproduzione Riservata

Commenti