Viviana Parisi e il figlio Gioele

Tragica svolta nelle ricerche del piccolo Gioele Mondello. Alcuni resti sono stati rinvenuti a seguito della segnalazione di un volontario vicino all’autostrada Palermo-Messina: sarebbero quelli di Gioele, il bimbo scomparso con la madre Viviana Parisi il 3 agosto. Per gli uomini che coordinano le ricerche, appartengono al piccolo “al 99%”. Il posto, coperto da rovi e arbusti, si trova a 200 metri dall’autostrada e a una certa distanza da dove è stato trovato il corpo di Viviana.

A segnalare la zona è stato uno dei volontari, un carabiniere in congedo, che da giorni affiancano vigili del fuoco, forestali e poliziotti nelle ricerche del piccolo. Gli investigatori hanno trovato resti ossei e tracce di una magliettina. Fonti avrebbero confermato che i resti appartengono a un bambino. Sul luogo del ritrovamento sono presenti anche i familiari di Gioele.

© Riproduzione Riservata

Commenti