Mario Bolognari

TAORMINA – “Su Asm non siamo all’anno zero, siamo in dirittura d’arrivo sulla liquidazione. L’approvazione dei bilanci chiuderà la vicenda. Ho chiesto al commissario dell’Asm, ai tecnici e al revisore dei conti se secondo loro la revisione dei bilanci consente di revocare la liquidazione e la risposta è che al 99% dovrebbe essere così”. Lo ha dichiarato il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, che così preannuncia “una maratona consiliare” sulla discussione dei bilanci degli ultimi 10 anni di Asm, con le relativa verifica della contabilità effettuata dall’attuale gestione dell’azienda, a conclusione della quale il Consiglio comunale potrà deliberare l’uscita di Asm dalla liquidazione ormai in atto dal 2011.

“L’indirizzo che il Consiglio comunale a suo tempo diede dovrebbe concludersi con la revoca della liquidazione. Siamo a buon punto e non credo che ci saranno incidenti di percorso – ha detto il primo cittadino -. I bilanci sono stati consegnati al revisore dei conti che li sta esaminando. Li ha avuto il 30 luglio, li dovrà esaminare e dovrà dare un parere, che spero sarà positivo. Poi dovranno essere approvati con una determina del liquidatore e poi saranno trasmessi al Consiglio comunale, che li dovrà approvare. Non ci sono fatture in sospeso e nemmeno debiti che devono essere riconosciuti. Il Consiglio sarò chiamato ad approvare un numero incredibile di bilanci, ci porterà via molto tempo ma avremo il supporto necessario dei tecnici. Le ricadute sul bilancio del Comune le conosciamo già, graveremo sulle somme già stanziate e se ci sarà da stanziare ulteriori somme sul bilancio sappiamo già che il bilancio di previsione 2020 si dovrà fare entro il 30 settembre 2020, anche se già sappiamo che entro quella data non si riuscirà ad esitarlo. Ma queste sono cose in itinere che vedremo più avanti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti