Nino Bartolotta

TAORMINA – L’opposizione chiede le dimissioni del segretario generale del Comune di Taormina, Nino Bartolotta.

“Il segretario comunale Bartolotta – ha dichiarato il consigliere Antonio D’Aveni – se non ha tempo per fare le cose, si dimetta dal suo incarico al Comune di Taormina. Ho letto la delibera sul regolamento dei tributi, votata nel luglio 2020, e mi sono sentito offeso e preso in giro. Una delibera così importante, riguardante una seduta nella quale sono state dette cose importanti, viene trascritta con una serie di omissis anche su dichiarazioni importanti fatte in quella seduta”.

“Quindi – ha aggiunto D’Aveni -, il segretario o fa il sindaco (a Savoca), o fa il segretario generale a Taormina, o fa il segretario provinciale di partito del Partito Democratico. Scelga, troppe cose poi ci si confonde. E’ anche segretario al Consorzio e poi noi ci stanchiamo. Tra l’altro, si leggeva in un comunicato ufficiale sulla recente visita del viceministro alla Pubblica Istruzione a Taormina, Anna Ascani, che c’erano tutti i vertici del Pd, e non mi indigno, ma trovare anche il nome del segretario, che poi per fortuna, non era presente, è un’altra cosa”.

© Riproduzione Riservata

Commenti