Francesca Gullotta

TAORMINA – Francesca Gullotta, assessore del Comune di Taormina, e amica di Giovanni Coco, ricorda così l’ex dirigente di Palazzo dei Giurati.

“‘Niente e nessuno se ne va prima di averci insegnato ciò che dobbiamo imparare'”. Con queste parole esprimo la mia personale tristezza per il gesto estremo compiuto da un amico di lunga data. Giovanni non ha potuto più sopportare le conseguenze di alcuni discutibili comportamenti che, agli occhi di tutti, avevano offuscato l’impegno e la generosità mostrati per tutta la vita. O forse non ha potuto più sopportare la solitudine e le distanze dai familiari, dagli amici, dai conoscenti”. La sua era una battaglia interiore che ha avuto un tragico epilogo”.

“Ancora una volta, tuttavia, credo che abbia solo pensato alla sua famiglia, il suo bene più grande, quella famiglia il cui onore ha voluto riscattare, pagando il prezzo più alto che un uomo possa pagare. Che la terra ti sia lieve e che il ricordo delle cose belle fatte abbia la meglio sugli errori commessi per la fragilità della condizione umana”.

© Riproduzione Riservata

Commenti