la senatrice Urania Papatheu

ROMA – “Il bonus di 600 euro a 5 parlamentari non è soltanto un gesto meschino e volgare di chi ha avuto la sfacciatagine di chiedere quei soldi, ma anche e soprattutto un atto altrettanto ignobile da parte di un governo che, nel solco di quanto già fatto con il RdC, ha erogato quelle somme a chi non ne aveva bisogno”. Lo afferma la senatrice Urania Papatheu.

“Le sinistre – dichiara la parlamentare di Forza Italia – hanno fatto morire di fame migliaia di lavoratori stagionali, hanno lasciato senza un euro le partite Iva e tanti italiani in difficoltà, assegnando invece denaro pubblico senza alcun controllo a chi non ne aveva bisogno. E’ la dimostrazione finale della manifesta incapacità di un esecutivo che ha fallito su tutti i fronti, non è in grado di governare nemmeno un condominio e non più restare alla guida del Paese”.

“Adesso vogliono strumentalizzare la vicenda per farne un “cavallo di battaglia” in vista del referendum ma è il canto del cigno di inadeguati mestieranti della politica come Di Maio e i grillini, che insieme al Pd, ormai al governo dal 2011 senza consenso degli italiani, e con la connivenza politica dei renziani, stanno portando l’Italia allo sfascio di un disastro senza precedenti”, conclude Papatheu.

© Riproduzione Riservata

Commenti