Viviana Parisi e il figlio Gioele

TAORMINA – Verifiche in corso delle Forze dell’Ordine di Taormina su alcune segnalazioni riguardanti la presenza nel territorio tra Taormina e Giardini Naxos di Viviana Parisi e del figlio Gioele, la donna e il bimbo di cui non si hanno più notizie dal 3 agosto scorso a seguito di un incidente sull’A20 Messina-Palermo.

Gli inquirenti hanno raccolto alcune segnalazioni che riferiscono, in particolare, della presenza della donna a Giardini nella giornata del 4 agosto, il giorno dopo la scomparsa. In particolare la presenza in zona da parte di Viviana è stata segnalata nella serata di mercoledì in un’area giochi della città naxiota e nel lungomare Naxos-Tisandros.

Polizia di Stato e Carabinieri stanno verificando l’effettiva fondatezza di ulteriori segnalazioni di presunto avvistamento giunte alle autorità anche nella mattinata odierna. In questo ambito si sta procedendo, in particolare, per accertare se la donna possa essere transitata dalla stazione ferroviaria di Taormina-Giardini, nella zona di Villagonia.

Proseguono dunque le indagini, con i controlli a tappeto in tutta la provincia di Messina, con le relative verifiche del caso che si estendono anche all’hinterland di Taormina, ad ulteriore supporto delle autorità titolari delle indagini.

Il marito di Viviana, Daniele Mondello, dj come la moglie, ha ribadito di non credere all’allontanamento volontario. Secondo lui la donna, sotto shock dopo l’incidente, si sarebbe allontanata in stato confusionale.

Intanto sempre il marito, in lacrime, ha rivolto un drammatico appello alla moglie affinché possa tornare a casa con il bambino.

L’invito è a chiunque possa avere notizie di Viviana o possa averla vista, a farsi avanti e segnalare subito il tutto alle autorità competenti. Si pregano – e questo lo aggiungiamo noi -, mitomani e/o sciacalli di non interferire nell’operato delle Forze dell’Ordine e di non far perdere tempo prezioso per le ricerche: ma soprattutto di non strumentalizzare il dolore di chi non sa che fine abbiano fatto questa donna e il bambino.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti