Polizia metropolitana

TAORMINA – Alle porte di agosto, aumentano i casi di sosta selvaggia a Taormina ma i vigili urbani in servizio sono ormai pochissimi e i consiglieri di maggioranza Giuseppe Sterrantino, Maria Grazia Russotti e Salvo Abbate spingono l’Amministrazione a cercare un’intesa con la Città Metropolitana di Messina, affinché i rinforzi per affrontare, nell’immediato, questa stagione estiva possano intanto arrivare dalla Polizia metropolitana.

Già lo scorso anno, in estate, la Giunta taorminese aveva previsto una collaborazione operativa in tal senso ed era stata raggiunta un’intesa. L’ Esecutivo predispose un apposita delibera, ma tutto poi saltò in extremis per un improvviso dietrofront di Palazzo dei Leoni.

“Le prime manifestazione organizzate al Teatro Antico, unitamente ad una maggiore presenza di “avventori” presso la nostra Città, hanno evidenziato delle criticità in termini di sicurezza pubblica, a causa della “sosta selvaggia”, e di controllo del territorio, il tutto “amplificato” dalla “conosciuta” carenza di personale del Corpo della Polizia Locale aggravata dalle giuste richieste della Questura che obbligano il Comune di Taormina ad utilizzare, nei giorni degli eventi, due risorse della Polizia Municipale a presidio dell’angolo SP10 con via Timeo”, affermano in una nota Sterrantino, Russotti e Abbate.

“Alla luce di quanto emerso – evidenziano i consiglieri Russotti, Abbate e Sterrantino – in concomitanza dei primi eventi organizzati al Teatro Antico di Taormina sono emerse delle criticità per cui riteniamo opportuno che l’Assessore Carpita si faccia portavoce chiedendo al sindaco di intraprendere una interlocuzione con la Polizia Metropolitana di Messina al fine di supportare con loro personale, i nostri agenti di Polizia Locale in occasione dello svolgimento delle degli eventi presso il Teatro Antico. Il nostro obiettivo è quello di far rafforzare, così facendo, i servizi di vigilanza per migliorare la sicurezza pubblica ed il controllo, nei momenti di maggior affollamento, del territorio comunale.

© Riproduzione Riservata

Commenti