la senatrice Urania Papatheu
ROMA –  “Il premier Conte e il governo dei tristi sinistri si ostinano a voler prendere ancora in giro il Sud e sbandierando i soldi dell’Europa rilanciano l’ennesimo bluff di una presunta richiesta all’UE di meno tasse al Mezzogiorno con 10 punti in meno di contributi sociali. Peccato che la promessa arriva da chi sino ad oggi non ha fatto niente per il Sud”. Lo ha dichiarato la parlamentare siciliana di Forza Italia, Urania Papatheu.
“E’ il solito spot dell’avvocato inganna popolo che non vuole concedere alla Sicilia la continuità territoriale e nemmeno il Ponte sullo Stretto, però annuncia una Banca del Sud (che non esiste) e in tre anni non ha assunto nessuna misura reale e incisiva per spingere investimenti e occupazione nei nostri territori.
“Millantano la previsione di incentivi fiscali ma questo è il governo del ministro Provenzano, che finge persino di non sapere che dal 2000 in poi sono stati sottratti alle 8 regioni meridionali 840 miliardi di euro. Lo stesso ministro del “tradimento”, che ha fatto il piano per il Sud con il golfo di Trieste in copertina, forse per ricordarci che investire al Sud, significa investire anche al Centro-Nord. Ma noi questo lo sappiamo da 159 anni”.

© Riproduzione Riservata

Commenti