l'imprenditrice taorminese Maria Rita Sabato

TAORMINA – “Che tristezza dover constatare che siamo governati da gente incapace”. Così Maria Rita Sabato si esprime con toni critici sull’operato del governo Conte.

L’imprenditrice taorminese che, insieme al fratello Giuseppe e al papà Vittorio, guida il megastore che vanta 50 anni di storia a Trappitello, boccia l’Esecutivo nazionale.

Dal mancato sostegno alle imprese e alle famiglie, e dunque ai lavoratori, sino ad altri settori strategici come la scuola che stanno scatenando forte malcontento, l’imprenditrice valuta in termini negativi i provvedimenti e le misure sinora assunti dal governo centrale.

© Riproduzione Riservata

Commenti