JEREZ DE LA FRONTERA (SPAGNA) (ITALPRESS) – La folle idea di Marc Marquez di tornare subito in pista prende forma. La Repsol Honda ha confermato che il Cabroncito, operato martedì per la frattura dell’omero destro, è partito alla volta di Jerez de la Frontera dove proverà a salire in sella per disputare il Gran Premio di Andalusia, secondo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGp.
Il 27enne pilota spagnolo, a cui è stata applicata una placca in titanio nell’intervento eseguito a Barcellona dal professor Xavier Mir, si sottoporrà così domani alle visite mediche che stabiliranno se è idoneo o meno a correre. Un pensiero, quello di ritornare in pista già nel weekend, che si è fatto strada nella mente di Marquez al risveglio dopo l’operazione, quando gli hanno comunicato che il nervo radiale non aveva subito danni dopo lo spettacolare highside di domenica sempre a Jerez, nel finale della gara che ha aperto il Mondiale 2020 dopo il lungo stop causato dalla pandemia. Secondo la stampa spagnola, Marquez – dovesse ricevere l’ok dei medici – salterebbe le due sessioni di libere del venerdì per andare in pista al sabato e conquistarsi un posto in griglia. L’obiettivo del sei volte iridato della classe regina è riuscire a guadagnare qualche punto visto che quest’anno il calendario prevede al momento solo 13 gare e nella prima è rimasto a mani vuote.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti