Bernard Arnault

TAORMINA – Bernard Arnault continua ad investire in Italia. Dopo la maxi-operazione che ha portato all’acquisizione degli hotel Belmond, tra cui l’hotel Timeo e l’hotel Villa Sant’Andrea a Taormina, ora il magnate francese punta su Capri.

Nel mirino ci sarebbe l’hotel Quisisana, un simbolo dell’isola di Capri e rinomato sinonimo di eleganza e ospitalità. Secondo i rumors che circolano fra gli addetti ai lavori nel settore degli hotel di lusso, sarebbe in fase di conclusione l’accordo tra la proprietà – la famiglia Morgano  dell’albergo dell’isola campana, e Bernard Arnault in persona, presidente e Ceo del colosso del lusso transalpino, attualmente il secondo uomo più ricco del mondo.

Secondo alcuni esperti, il valore dell’albergo si aggirerebbe attorno ai 200 milioni di euro, ma solo quattro anni fa l’offerta da 250 milioni di un fondo inglese per comprare l’intero portafoglio dei Morgano era stato respinta

© Riproduzione Riservata

Commenti