Danilo Bevacqua, presidente del Consiglio comunale di Giardini Naxos
Danilo Bevacqua, presidente del Consiglio comunale di Giardini Naxos

GIARDINI NAXOS – “Il Comune di Giardini Naxos è stato completamente dimenticato dal governo nazionale ma anche dalla Regione in questa crisi sanitaria che è diventata emergenza economica. Meritiamo più rispetto e una considerazione che ad oggi non c’è stata”. Lo afferma il presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua che così non fa mistero del proprio disappunto e della casa municipale per il trattamento sin qui riservato alla località naxiota. “Qualcuno forse ha dimenticato, o fa finta di non sapere – afferma Bevacqua – che siamo la seconda stazione turistica siciliana e siamo una località di riferimento del turismo ma anche dell’economia di quest’isola. Ad oggi Giardini ha avuto soltanto 55 mila euro per i buoni spesa. Per il resto soltanto promesse e zero atti concreti. Ne prendiamo atto ma nessuno si illuda di venire a prenderci in giro se i risultati sono questi. Giardini sta soffrendo e gli operatori economici stanno affrontando una crisi senza precedenti, a fronte della quale doveva esserci un sostegno che non c’è stato da Roma e nemmeno da Palermo”.

“Anche sulla tassa di soggiorno – continua Bevacqua – il nostro Comune perderà la quasi totalità di un introito annuo da circa Un milione di euro e lo Stato non può pensare di darci un 20% di ristoro che non serve a niente e non consente di risolvere i problemi di bilancio. Ciò nonostante si sta tentando chiudere il bilancio di previsione e se arriveranno in tempo gli atti, li porteremo in aula prima della fine della consiliatura”.

“Siamo consapevoli che anche alla Regione hanno problemi di cassa ma almeno da lì ci aspettavamo sicuramente di più del praticamente nulla che ci è stato dato. Tra l’altro, lo Stato non ha sospeso il piano di riequilibrio e la Regione doveva far sentire la sua voce. E’ paradossale che i comuni in dissesto vengano tutelati più di chi va in riequilibrio e si impegna a risanare i debiti del passato. Giardini ha fatto 8 anni di grandi sacrifici per sistemare i conti ereditati dalle precedenti Amministrazioni e ora questa crisi e l’inerzia del governo non possono e non devono vanificare questo impegno”.

© Riproduzione Riservata

Commenti