frame tratto dal video di uno "zozzone" in azione a Messina

MESSINA – “Messina continua ad essere sporca per quei pochi porci che si comportano così come in questo video. Facile sparare sul sindaco e su MessinaServizi. Distraiamo oltre un terzo delle nostre risorse umane ed economiche per eliminare ogni giorno queste porcherie. Dal 10% di raccolta differenziata siamo arrivati al 35% ma la città rimarrà sempre sporca se questi cessi non la smetteranno di farci e farsi de male”. Così il sindaco di Messina, Cateno De Luca mostra pubblicamente il video di uno “zozzone” in azione e spara a zero sui soliti soggetti indegni che a Messina, come del resto anche a Taormina, abbandonano rifiuti per strada e sporcano così il territorio.

“Stiamo integrando il contratto di servizi della ditta di oltre 5 milioni di euro per poter fare la scerbatura e gli altri servizi che prima nessuno a pensato di fare in modo strutturato con le relative risorse annuali (derattizzazione – disinfestazione – disinfestazione – deblattizzazione). Non puoi pretendere la città pulita se non dai i soldi a MessinaServizi per effettuare il servizio per come di deve. Questo video è di domenica mattina: siamo in via Archimede a Sperone. In attesa che parta MeSmart che prevede l’installazione di 1.500 telecamere la Polizia Municipale si è dotata di una telecamera mobile che piazziamo dove dobbiamo colpire e abbiamo colpito! Per monitorare per bene tutto il nostro territorio ci vorrebbero circa 5.000 telecamere ma poi non dovete lamentare se anche quando andrete a pisciare sarete ripresi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti