l'avvocato Carlo Taormina

ROMA – L’avvocato Carlo Taormina dà battaglia contro la gestione della crisi sanitaria del Coronavirus da parte del Governo Conte, responsabile, a suo dire, di aver tardato a dichiarare lo stato d’emergenza nei mesi caldi del Coronavirus. La Procura di Roma perciò – secondo quanto reso noto dallo stesso Taormina – ha trasmesso la denuncia dell’avvocato al Tribunale dei Ministri che dovrà analizzare adesso i capi di accusa di epidemia colposa e omicidio colposo plurimo avanzati nei confronti non solo del capo del Governo Giuseppe Conte, ma anche della ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e quello della Salute, Roberto Speranza.

“La procura di Roma ha trasmesso gli atti al Tribunale dei Ministri di Roma contro Conte e altri ministri.” – ha annunciato Taormina attraverso un post di Facebook lo scorso venerdì 17 luglio – “Attendo conferma ma non ce l’ho fatta a non darvi la notizia che nessun organo di stampa e televisivo può avere”.

Conte era già stato interrogato dai pm di Bergamo in merito alla mancata istituzione della zona rossa in Val Seriana, contro cui era stato molto critico anche Attilio Fontana. Nello specifico i rappresentanti del Governo, ognuno rispetto al prioprio ambito di competenza, dovranno chiarire perché lo stato d’emergenza fu dichiarato tardi e, in generale, la gestione della crisi sanitaria Covid secondo il legale troppo attendista e inefficace. In particolare, Carlo Taormina allega all’accusa – che dice l’ex politico supportata da documenti provenienti dal Ministero della Sanità – tre integrazioni che riguardano la mancata istituzione delle zone rosse per Lodi, Nembro e Alzano Lombardo, ma anche la gestione delle Rsa e storie di decessi Covid che il dottore in legge attribuisce ai ritardi del Governo Conte sull’emergenza Coronavirus, morti che potevano essere evitate, aggiunge: “Un ritardo costato oltre 30mila morti, nonostante l’Istituto superiore di sanità avesse dato parere favorevole alle chiusure”, sempre secondo Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti