ROMA (ITALPRESS) – “Il Progetto Italia, che con oggi diventa concreto, è stato avviato con il supporto del Gruppo CDP per rendere il settore delle costruzioni ancora più strategico per la competitività dell’Italia a livello internazionale e fornire un contributo sostanziale al PIL e all’occupazione del Paese”. Lo afferma, in merito alla pubblicazione del decreto di omologa del concordato preventivo di Astaldi, l’amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo.
“Il Progetto infatti favorisce l’aggregazione di diversi player, consolidando e rafforzando così il settore delle costruzioni di grandi opere e infrastrutture complesse – aggiunge -. Ne beneficeranno anche le piccole e medie imprese che fanno parte della filiera e che singolarmente rischierebbero di rimanere escluse dai grandi progetti infrastrutturali in contesti internazionali. L’iniziativa riveste una valenza di sistema e costituirà un importante volano per la ripartenza dell’economia in questo complesso momento”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti