“Lontana dai luoghi comuni, vicino a te”. E’ la nuova campagna di promozione turistica della Repubblica di San Marino che punta al rilancio dopo l’emergenza coronavirus.
“La migliore garanzia – spiega all’Italpress il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati- è che San Marino sia stato dichiarato Paese Covid-free. Andiamo verso una stagione turistica estiva che è partita tardi, anche di difficile gestione perchè non si è potuta fare la programmazione. Però abbiamo appena lanciato la nostra campagna di comunicazione turistica, partendo dal settore outdoor, che è quello indicato dagli organismi internazionali, tra cui l’Organizzazione mondiale del turismo”.
Si punta molto sul “trekking, l’e-bike, le arrampicate, le attività di speleologia, la falconeria – aggiunge – ovvero su tutto un mondo che si muove all’aperto. Da luglio a dicembre poi abbiamo un calendario particolarmente ricco di eventi. Posso citare il ritorno del jazz a San Marino, il ‘Comics’, un appuntamento in cui ci si veste tutti con costumi che piacciono molto ai bambini e alle famiglie. Poi andando verso l’inverno abbiamo il ‘Natale delle meravigliè. Ma nel mezzo c’è tutta una serie di appuntamenti che stiamo organizzando nel nostro centro storico, che è un luogo magico, medievale, che si presta per tanti piccoli eventi all’interno dei grandi eventi”.
Le proiezioni indicano “una graduale ripartenza, chiaramente di mobilità territoriale, cioè nazionale italiana, perchè le persone si muovono principalmente sul territorio italiano”.
Pedini Amati invita “tutti i cittadini italiani, ma anche tutti cittadini del mondo a visitare San Marino. Abbiamo uno slogan che ci caratterizza, ‘Un mondo unico al mondò, perchè San Marino è una piccola realtà che ha 1.700 anni, ha delle caratteristiche medievali e un centro storico da visitare, con musei pieni di storia”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti