perizia informatica all'Asm Taormina

TAORMINA – Asm Taormina ha conferito incarico ad una società di consulenze informatiche per effettuare una “perizia tecnico-economica sul sistema informatico di gestione dei parcheggi aziendali”. Si tratta di un ambito nel quale si stanno effettuando accertamenti per capire l’esatta situazione dell’azienda e per appurare se in passato via siano state scelte non corrette nella gestione di questo settore. A tal proposito, alcuni atti sarebbero finiti, tra l’altro, sotto la lente di ingrandimento della Polizia di Stato che ha avviato lo scorso maggio delle indagini sulla situazione gestionale di Asm in questi anni e sta effettuando una serie di accertamenti che interessano vari fronti inerenti le attività della municipalizzata.

“Dal 2014 – spiega il liquidatore Antonio Fiumefreddo nella determina a firma congiunta con il responsabile amministrativo Maurizio Puglisi – l’Azienda Servizi Municipalizzati ha costantemente aggiornato i sistemi informatici, hardware e software, di gestione dei parcheggi aziendali, comprandoli dalla Skidata Spa, e spendendo sino ad oggi, la somma complessiva di circa Un milione e 300 mila euro. Agli atti di Asm non risultano progetti tecnici iniziali di informatizzazione e di sviluppo della stessa, atti relativi a indagini di mercato e/o procedure di selezione per la scelta delle ditte da cui acquisire i beni necessari. Si ritiene opportuno procedere a una valutazione tecnico economica del patrimonio informatico di gestione delle strutture adibite a parcheggio attualmente in uso presso Asm”.

“Con nota del 23 giugno scorso – continua la determina – Asm ha chiesto alla Systemia Srl – che svolge attività di consulenza conto del Tribunale di Catania in qualità di Consulente tecnico d’Ufficio, sezioni Civile e Penale, la disponibilità, ed in caso affermativo la proposta di parcella, ad accettare l’incarico di stimare il valore di tutta la componente hardware e software acquistata da Asm ed installata per la gestione dei parcheggi presso le strutture aziendali. La società ha presentato un preventivo per l’importo di 4 mila euro”.

E’ stato così determinato di affidare a questa società l’incarico di effettuare la perizia tecnico economica dei sistemi informatici di gestione dei parcheggi, che impegnerà in particolare l’ing. Andrea Maria Greco, consulente tecnico del Tribunale di Catania insieme al suo team di lavoro. Nel dettaglio si prevede, nell’arco di 5 giorni lavorativi, un’analisi della documentazione tecnica inerente il sistema in esame (bozze di progetto, schede tecniche), l’analisi della documentazione economica inerente il sistema in esame (fatture, offerte), un sopralluogo sul posto per indagine visiva e confronto con il sistema previsto e una stima del costo del sistema attualmente installato (basato sul listino ufficiale del fornitore o su prezziari pubblici; redazione inoltre di una relazione illustrativa, richiesta di preventivi da società di mercato operanti nello stesso settore e comparazione delle caratteristiche tecniche e redazione di schema di confronto; redazione di relazione illustrativa.

© Riproduzione Riservata

Commenti