ROMA (ITALPRESS) – La statunitense Food and Drug Administration (FDA) ha autorizzato oggi la commercializzazione del sistema IQOS di Philip Morris Producs S.A. come prodotto del tabacco a rischio modificato (MRTPs). Nel rilasciare l’autorizzazione, l’agenzia ha rilevato che riconoscere a IQOS la possibilità di essere commercializzato con la dicitura di prodotto “a esposizione modificata” sia appropriato per la tutela della salute pubblica.
“La decisione odierna conferma che IQOS è un prodotto profondamente diverso rispetto alle sigarette e costituisce una scelta migliore per i fumatori adulti che altrimenti continuerebbero a fumare”, come si legge in una nota. “IQOS è il primo e unico dispositivo elettronico da utilizzare con tabacco o nicotina ad aver ottenuto questo riconoscimento attraverso il processo di MRTP istituito dalla FDA. La FDA ha autorizzato la commercializzazione di IQOS con le seguenti informazioni: Il sistema IQOS riscalda il tabacco ma non lo brucia. Ciò riduce significativamente la produzione di sostanze chimiche dannose e potenzialmente dannose”.
“Studi scientifici hanno dimostrato che il passaggio completo dalle sigarette convenzionali al sistema IQOS riduce significativamente l’esposizione dell’organismo a sostanze chimiche dannose o potenzialmente dannose”, continua la nota.
L’agenzia ha concluso che secondo le evidenze scientifiche a disposizione è prevedibile che IQOS porti un beneficio alla salute della popolazione nel suo complesso, tenendo in considerazione sia gli utilizzatori di prodotti del tabacco sia chi non ne fa attualmente uso.
L’FDA ha in ogni caso precisato che ciò non significa che IQOS sia privo di rischi nè approvato dalla FDA.
“La decisione dell’FDA contribuisce ulteriormente all’emergente consenso internazionale della scienza indipendente sul fatto che IQOS sia una scelta migliore rispetto al continuare a fumare, e segue la decisione presa dalla stessa FDA nell’aprile del 2019 che ne aveva autorizzato la commercializzazione negli Stati Uniti”, si legge ancora nella nota.
Commentando l’annuncio della FDA, Andrè Calantzopoulos, CEO di PMI, ha dichiarato: “La decisione della FDA è una pietra miliare per la salute pubblica. Molte delle decine di milioni di uomini e donne americani che oggi fumano smetteranno, ma molti non lo faranno. La decisione di oggi rende possibile informare questi adulti che passare completamente a IQOS è una scelta migliore che continuare a fumare”.
Per Mitch Zeller, J.D., Direttore del Centro per i Prodotti del Tabacco della Food and Drug Administration, “attraverso il processo di autorizzazione per i prodotti del tabacco a rischio modificato, la FDA desidera assicurarsi che l’informazione diretta ai Consumatori circa il ridotto rischio o la ridotta esposizione derivanti dall’utilizzo di un prodotto del tabacco sia supportata da evidenze scientifiche e comprensibile”.
Secondo Marco Hannappel, Presidente e AD di Philip Morris Italia, “l’autorizzazione della FDA conferma che IQOS è un prodotto fondamentalmente diverso dalle sigarette. Gli studi scientifici dimostrano che il passaggio completo a questo prodotto riduce l’esposizione a sostanze chimiche dannose o potenzialmente dannose”. (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti