FIRENZE (ITALPRESS) – Non deve essere un bel momento per Franck Ribery. Dopo essersi infortunato a una caviglia nella trasferta vittoriosa contro il Parma, il calciatore francese della Fiorentina ha scoperto di aver subito un furto, una volta tornato nella sua casa di Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze. E le parole utilizzate per commentare l’accaduto sui suoi profili social – accompagnate dai video dell’appartamento messo a soqquadro – lasciano trasparire tutta la sua amarezza, mettendo in allarme i tifosi viola. “Come dobbiamo sentirci oggi dopo quanto è accaduto? – ha scritto Ribery – Non vado dietro ai milioni, grazie a Dio non mi manca niente e ancora posso correre dietro a un pallone, la mia passione. Ma passione o no, la mia famiglia viene prima di tutto e noi prenderemo le decisioni necessarie per il nostro benessere”. Quali siano le decisioni che il francese vorrà prendere non è chiaro. Di sicuro la sua priorità al momento è la sicurezza dei suoi familiari. Il suo contratto con la Fiorentina scade il prossimo anno e le sue parole hanno già messo in agitazione i tifosi. Di recente, un episodio simile è capitato al calciatore del Milan Samu Castillejo: due uomini in centro a Milano gli hanno puntato una pistola al volto prima di rubargli l’orologio. Episodio simile a quello che nel 2015 vide protagonista Mauro Icardi, allora all’Inter, derubato da due persone in moto mentre stava parcheggiando il fuoristrada: all’attuale centravanti del Psg fu portato via un orologio da oltre 40 mila euro. A ottobre scorso il furto in casa è toccato all’ex juventino Claudio Marchisio: quattro rapinatori sono riusciti a entrare nella sua villa a Vinovo e, dopo aver minacciato il calciatore e la compagna, sono fuggiti con gioielli e orologi.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti