NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli ritorna alla vittoria dopo il ko con l’Atalanta grazie ad una perla di Lorenzo Insigne per il definitivo 2-1. I partenopei si impongono al San Paolo sulla Roma, raggiungendo proprio i giallorossi al quinto posto, a quota 48 punti in classifica. Per gli uomini di Fonseca aumenta inesorabilmente il gap dall’Atalanta, cui quarto posto è ormai imprendibile a 15 lunghezze di distanza. I gol tutti nella ripresa: la zampata di Callejon viene equilibrata dalla conclusione precisa di Mkhitaryan, poi Insigne scarica un destro a giro perfetto per il vantaggio azzurro. Una delle note più liete della serata però è senza dubbio il ritorno in campo di Nicolò Zaniolo, subentrato al 66′, a distanza di oltre sei mesi dall’infortunio al ginocchio con la Juventus. Nel primo tempo le prime due chance di rilievo sono sui piedi di Fabian Ruiz e Zielinski che al 12′ e al 14′ si fanno respingere due precise conclusioni da un attento Pau Lopez. Al 30′ Fonseca è già costretto al primo cambio, rilevando Smalling (out per un problema muscolare) al posto di Fazio. Il Napoli alza i giri e va a centimetri dal gol del vantaggio al 32′: colpo di testa di Milik su assist di un ottimo Mario Rui e palla che si infrange sulla traversa con Callejon incapace di spingere in rete sulla ribattuta.
Nella ripresa è ancora Mario Rui a fare la differenza sulla fascia: il terzino mette in mezzo un cross perfetto per Callejon che non sbaglia a tu per tu con Pau Lopez al 55′. Il pari non si fa aspettare, è immediato, anche a causa di una disattenzione della difesa partenopea: Mkhitaryan porta palla indisturbato e calcia dai venti metri trovando l’1-1 al 60′. Tutto sembra far pensare ad un pareggio, ma ci pensa Lorenzo Insigne a far tornare il sorriso a Gattuso: destro a giro, traiettoria imprendibile per Pau Lopez e palla sotto l’incrocio per il 2-1 al minuto 82.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti