i centisti del "Pugliatti" a Taormina e Furci

Taormina. Una maturità particolare, quella del 2020, che difficilmente potrà essere dimenticata e che sicuramente rimarrà a lungo nel cuore e nei pensieri dei 10 alunni delle due sedi dell’Istituto Pugliatti che sono “usciti” con 100. L’istituto, come si sa, ha sede a Taormina (nella frazione di Trappitello) e a Furci Siculo.

A Taormina i centisti sono: Vinci Alessia, Barbera Marta (con lode), Ferrara Maria Tindara, Parisi Martina (indirizzo Turismo), D’Allura Tatiana (indirizzo Turismo). A Furci Siculo: Suciu Rebecca Evelyn (indirizzo Turismo), Interdonato Anita (con Lode, sezione Turismo), Scarcella Siria (con Lode), Mazza Simone Felice (opzione Tecnologia del legno), Zanni Francesca (opzione Tecnologia del legno).

“Risultati brillanti, dunque, per ragazzi che in cinque anni hanno sempre mostrato grande impegno e costante partecipazione anche durante le attività della didattica a distanza”, ha evidenziato il prof. Luigi Napoli dirigente dell’Istituto Pugliatti, che ha evidenziato come non sia stato semplice predisporre questa sessione di esami caratterizzata dal dopo Covid e dalle rigide disposizioni date dal Ministero dell’Istruzione in ottemperanza alle norme per il contrasto alla diffusione del virus. Le sessioni di esame con il distanziamento sociale, tra l’altro, hanno rappresentato anche il momento di ritorno a scuola per gli studenti e proprio nel momento in cui i maturandi erano chiamati a concludere il loro percorso di studi, cinque anni sui libri e un quinquennio di crescita non soltanto sul piano dell’apprendimento e dello studio ma anche e soprattutto sul piano umano, un’altra tappa verso il diventare adulti. “Abbiamo approntato questa sessione di esami con il massimo impegno e i ragazzi e la ragazze sono stati bravissimi, hanno concluso nel migliore dei modi il proprio percorso di studio nel nostro istituto”, ha evidenziato con soddisfazione il dirigente del “Pugliatti”, che ha rivolto a tutti gli alunni che si sono diplomati “le congratulazioni e un augurio per un futuro pieno di soddisfazioni”.

“Tra i momenti più toccanti e profondi vissuti quest’anno – ha voluto ricordare l’Istituto Pugliatti – il viaggio ad Auschwitz della 3B e 5 B degli studenti di Furci e della 4C, 5C e 5D di Taormina; il progetto: #ilsapererendeliberi del prof Manlio Passalacqua con i colleghi prof.ssa Patrizia Cascio e prof.ssa Sandra Crisafulli, Giuseppe De Luca e con la collaborazione della prof.ssa Marcella Bucalo per la realizzazione del video. Poi, ovviamente, c’è stato il momento dell’emergenza sanitaria e del lockdown che ha costretto gli alunni a fare lezione a distanza, con la didattica da casa. Ma alla fine gli studenti sono tornati in classe e tutto è finito nel modo migliore.

© Riproduzione Riservata

Commenti