Giorgia Meloni

I sondaggi incoronano Giorgia Meloni e lei comincia a sognare la leadership del centrodestra. Continua la crescita di Fratelli d’Italia che, stando ai rilevamenti di questi giorni, guadagnerebbe un ulteriore 0,4% e si arrampicherebbe infatti al 15,9% staccando anche il M5S.

Il partito di Giorgia Meloni insidia il Pd, che sarebbe a 4 punti di distanza, ma soprattutto ora inizia a mettere nel mirino gli alleati della Lega, che attualmente sono scesi al 24% dopo aver veleggiato qualche tempo ben al di sopra del 30%. Nei prossimi mesi potrebbe diventare qualcosa in più di una semplice ipotesi l’avvicinamento e forse il sorpasso della Meloni su Salvini, uno scenario sin qui impensabile che cambierebbe gli equilibri politici del centrodestra e non soltanto.

Secondo quanto sostiene l’esperto Nando Pagnoncelli nell’ultimo sondaggio Ipsos realizzato per il Corriere della Sera, emergerebbe un dato a sorpresa da una stima del numero dei voti che i singoli partiti incasserebbero rispetto alle elezioni europee di un anno fa: si conferma, in sostanza, un forte aumento di Giorgia Meloni, che se si andasse a votare oggi addirittura coltiverebbe l’ambizione di ottenere 4,6 milioni di preferenze, più del doppio di quelle ricevute alle europee (2,7). Un dato impressionante, che è l’ennesima conferma dell’ascesa della leader di Fdi, premiata per la coerenza con cui affronta le questioni politiche. In pratica la Meloni si prenderebbe i voti persi dalla Lega (6,8 milioni, 2,3 in meno rispetto alle europee) e da Fi (4,6 milioni, 300mila in meno).

© Riproduzione Riservata

Commenti