il consigliere Antonio D'Aveni

Taormina. L’atto di indirizzo votato dalla maggioranza in Consiglio comunale sul Palazzo dei Congressi sembra quasi sia stato ritenuto inutile dall’Amministrazione stessa, e mi riferisco al discorso fatto in aula dal sindaco. La soluzione è quella di fare un project, con una proposta che sia comprensiva di tutte le varie esigenze ed aspettative della città, quelle del Comune e soprattutto degli operatori economici. Bisogna anche capire chi valuterà le eventuali proposte che arriveranno al Comune di Taormina: chi deciderà e con quale competenza? Dovrebbe essere istituita una commissione che sia professionalmente all’altezza di poter valutare una progettualità del genere e ricordiamoci che in altre situazioni, in passato, le commissioni non sempre hanno valutato in maniera trasparente”. Lo ha dichiarato il consigliere di opposizione Antonio D’Aveni sulla delibera esitata dal Consiglio comunale di Taormina per la futura gestione del Palazzo dei Congressi

“La soluzione per il Palazzo dei Congressi è quella di prevedere un project financing.

© Riproduzione Riservata

Commenti