Ryanair riprende a volare su Catania

Ryanair, la compagnia aerea numero uno in Italia, ha annunciato oggi (24 giugno) la ripresa dei collegamenti da e per l’aeroporto di Catania, con il ripristino dei voli, già operativi dal 21 giugno, su Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Milano Bergamo, Bologna, Perugia, Venezia, Torino, Cagliari, Pisa e Trieste. Inoltre, dal 1° luglio Ryanair incrementerà ulteriormente il numero di rotte e la loro frequenza, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. La notizia è di quelle che certamente rappresentano un segnale incoraggiante per le destinazione turistiche come Taormina e per gli operatori economici che stanno lottando contro una crisi epocale.

Con l’allentamento delle restrizioni negli spostamenti, la voglia di viaggiare si fa sempre più forte, come confermano i recenti dati di traffico sul nostro sito. L’Italia risulta essere tra le destinazioni turistiche più ricercate dai visitatori europei e tra gli utenti italiani tra le mete più popolari, oltre al Bel Paese, ci sono sicuramente Malta, Germania, Paesi Bassi, Grecia, Belgio, Ungheria, Polonia, Spagna, Francia, Marocco, Ucraina.

“Ryanair – si legge in una nota – è lieta di ricominciare a collegare Catania con il resto dell’Europa, permettendo a tutti i viaggiatori di trascorrere una piacevole vacanza alla scoperta dei capolavori artistici dell’area, che offre, inoltre, invitanti percorsi gastronomici e una costa meravigliosa. La ripresa dei collegamenti, oltre a sostenere l’economia e il turismo regionale da cui dipendono migliaia di posti di lavoro, offrirà anche l’opportunità di favorire i flussi di passeggeri business e leisure dall’aeroporto di Catania verso le altre regioni italiane, con collegamenti diretti tutto l’anno, e verso le più importanti e gettonate destinazioni europee”.

L’operativo da e per l’aeroporto di Catania include in tutto 25 rotte, di cui 10 nazionali – Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Milano Bergamo, Bologna, Pisa, Torino, Perugia, Trieste, Venezia, Cagliari e 15 internazionali – Malta, Berlino-Schönefeld, Francoforte, Eindhoven, Atene, Bruxelles National, Budapest, Cracovia, Katowice, Madrid, Marsiglia, Marrakech, Siviglia, Rhodi, Kiev-Boryspil’.

Chiara Ravara, Head of International Communications di Ryanair, ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare che verranno ripristinate ben 25 rotte da e per l’aeroporto di Catania, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. I collegamenti con 10 di queste, saranno operativi già da fine giugno. Siamo fieri di poter riprendere i collegamenti per l’estate 2020 e di contribuire alla ripresa dell’economia e del turismo regionale, permettendo a parenti ed amici di ricongiungersi e a milioni di turisti, nazionali ed internazionali, di scoprire il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del nostro Paese e dell’Europa”.

“Quello di Ryanair è senza alcun dubbio un gradito ritorno e un segnale di ripartenza atteso da tanti – ha dichiarato l’amministratore delegato di SAC, Nico Torrisi. Siamo contenti per la ripresa dei voli per numerose destinazioni e per l’annunciata volontà di aumentare rotte e frequenze, che risponde a un’esigenza dei siciliani e di tutti coloro che intendono visitare la Sicilia”.

© Riproduzione Riservata

Commenti