Alessandro Nucara

Alessandro Massimo Nucara è il nuovo presidente dell’EBNT, l’Ente Bilaterale Nazionale del Turismo. L’Assemblea dell’Ente ha provveduto al rinnovo degli organi sociali. In rappresentanza di Federalberghi sono entrati a far parte del comitato direttivo dell’ente il consigliere Giovanni Battaiola e il direttore generale di Federalberghi, Nucara, che è stato eletto presidente. In rappresentanza delle organizzazioni sindacali dei lavoratori è stato eletto Vicepresidente dell’Ente Stefano Franzoni.

Il plauso. Soddisfazione per l’elezione di Nucara a nuovo presidente è stata espressa dal presidente dell’Associazione Albergatori Taormina, nonché presidente dell’Ente Bilaterale Regionale per il Turismo Siciliano, Italo Mennella. “Al neopresidente Nucara vanno i più sinceri auguri di buon lavoro, nella consapevolezza che l’ENBT potrà trovare nella sua professionalità e nella sua competenza un punto di riferimento ed una autorevole guida per affrontare l’espletamento di un compito ora più che mai responsabilizzante e gravoso, a seguito della crisi in atto nel nostro Paese e che investe l’intero comparto del turismo. Nucara, certamente, saprà mettere in campo anche in questo ulteriore contesto la sua profonda conoscenza delle problematiche del settore, la sua capacità di interlocuzione e quella concretezza che ha già dimostrato in questi anni nell’ambito di Federalberghi”.

L’impegno dell’ente. L’EBNT è costituito pariteticamente dalle associazioni datoriali (Federalberghi, Fipe, Fiavet, Faita – aderenti a Confcommrcio) e dalle organizzazioni sindacali (Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs-UIL) comparativamente più rappresentative nel settore Turismo in Italia. E’ lo strumento individuato nell’ambito della contrattazione collettiva nazionale dei comparti Alberghi, Aziende ricettive all’aria aperta (campeggi), Pubblici Esercizi, Ristorazione collettiva e commerciale, Stabilimenti balneari, Alberghi diurni, Agenzie di viaggio e Tour operator. Svolge attività in materia di occupazione, mercato del lavoro, formazione e qualificazione professionali. Promuove e realizza attività di studio e ricerca, anche in collaborazione con soggetti pubblici e privati; ne cura la diffusione mediante iniziative a carattere seminariale e convegni. L’ente opera per contribuire alla creazione e al consolidamento dell’occupazione nel settore, secondo criteri di professionalità e qualità, regolarità nei rapporti di lavoro, partecipazione e coinvolgimento dei lavoratori. Opera sul tema delle pari opportunità, promuovendo interventi volti al superamento di ogni forma di discriminazione nei luoghi di lavoro e per favorire le politiche di genere. Nei casi di crisi e nei processi di riorganizzazione e/o ristrutturazione, fornisce un sostegno al reddito dei lavoratori per salvaguardarne la professionalità e il reddito.

© Riproduzione Riservata

Commenti