Urbano Cairo

Chi sarà il successore di Silvio Berlusconi alla guida di Forza Italia? Per adesso l’enigma ha ancora una risposta: Silvio Berlusconi. Il Cavaliere non ne vuole sapere di lasciare il timone del partito e la scena politica ad altri. Ma in un centrodestra dove la Lega di Salvini e Fratelli d’Italia con la Meloni rischiano di “cannibalizzare” il centrodestra anche la tenuta comunque stabile del partito azzurro rischia di non bastare per essere determinanti ed incisivi in chiave futura. E allora Berlusconi continua a riflettere su quel momento che dovrà comunque arrivare in cui bisognerà fare un passo indietro, e si prepara a quella che potrebbe rappresentare la mossa a sorpresa.

Secondo alcuni rumors in corsa per la futura leadership di FI ci sarebbe anche Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication, di RCS MediaGroup (di cui è anche amministratore delegato) del Torino calcio. L’imprenditore milanese è in stretti rapporti con Berlusconi, che qualche tempo fa lo ha anche incontrato ad Arcore. Già allora erano circolate le prime voci di un’intesa per la discesa in campo di Cairo in politica, con la benedizione dei fedelissimi del Cavaliere. Una prospettiva, tuttavia, sempre smentita sin qui da Cairo: “Io non vivo nell’attesa di ricevere una qualche investitura, né intendo assumere la guida di partiti già esistenti che hanno attraversato una parabola puntellata di successi e fallimenti”. Ma si sa che spesso una smentita può diventare una conferma… Soprattutto in Italia e a maggior ragione in politica…

© Riproduzione Riservata

Commenti