la stazione di Taormina-Giardini

Taormina. In attesa di una parola definitiva sul futuro di Porto di Naxos, che potrebbe avere un doppio nome e recare anche la dicitura Taormina, sempre sul fronte dello “spirito di comprensorialità” che – almeno stando alle buone intenzioni – si va delineando, si è arrivati ad un punto di svolta anche sulla stazione ferroviaria di Taormina-Giardini.

La vecchia stazione, dove Rfi per qualche tempo aveva rimosso il nome di Giardini, scatenando le proteste del Comune naxiota che si era mosso per fare ricorso al Tar, continuerà a chiamarsi con il nome di entrambe le località del primo polo turistico siciliano.

E, poi, nell’ambito del futuro progetto per il raddoppio ferroviario, la nuova stazione prevista a Taormina (ai piedi di contrada Sant’Antonio) si chiamerà stazione di Taormina-Madonnina, mentre quella prevista nella frazione taorminese di Trappitello (ad oggi sede della stazione Alcantara) si chiamerà “Alcantara-Giardini Naxos”.

© Riproduzione Riservata

Commenti