test di sieroprevalenza

Taormina. Dalla direzione generale dell’Asp di Messina è pervenuta al sindaco di Taormina la richiesta di collaborazione per una campagna di comunicazione relativa alla indagine di siero prevalenza Covid-19. “Il Ministero della Salute – ha reso noto il sindaco Mario Bolognari in un avviso alla cittadinanza – ha promosso un’indagine di sieroprevalenza della popolazione, inerente l’infezione da virus Sars-Cov-2. L’indagine coinvolge 150 mila persone, residenti in duemila comuni, selezionate dall’Istat quale campione rappresentativo dell’intera popolazione italiana. Il Comune di Taormina fa parte di questo campione e alcuni cittadini sono stati individuati per l’effettuazione dell’indagine”.

“Questi cittadini saranno raggiunti telefonicamente dalla Croce Rossa, Comitato regionale della Sicilia, per acquisire l’adesione e verificare la disponibilità per l’effettuazione delle analisi sierologiche. Ora, questa analisi è importante per la persona selezionata, che viene a sapere se è entrata in contatto con il virus e ha sviluppato gli anticorpi, ma anche per la collettività, in quanto i risultati mostreranno una conoscenza più approfondita dell’evoluzione dell’epidemia”.

“Il prelievo sarà effettuato in maniera gratuita, semplice e veloce, soprattutto nella più completa riservatezza. Si tratta di un ulteriore passo sulla strada di una lotta al propagarsi dell’epidemia che insieme abbiamo portato avanti con il lockdown. Pertanto, il sindaco invita tutti coloro che riceveranno la telefonata da parte della Croce Rossa di aderire alla richiesta, nella consapevolezza che si tratta di una iniziativa portata avanti dal Ministero e dalle autorità sanitarie regionali e provinciali, nella più totale sicurezza”.

© Riproduzione Riservata

Commenti