Massimiliano Pizzolo, ex presidente del consiglio comunale di Castelmola
Massimiliano Pizzolo, ex presidente del consiglio comunale di Castelmola

Rebus quarto assessore a Castelmola. Massimiliano Pizzolo ha detto no al sindaco Orlando Russo, che dovrà adesso cercare un altro nominativo per allargare la Giunta comunale.

La decisione. Il consigliere di maggioranza, ex presidente del Consiglio comunale, ha rifiutato la proposta di entrare in Giunta, che gli era stata avanzata nei giorni scorsi dal primo cittadino. Russo ha deciso, infatti, di allargare la sua squadra di governo, con la nomina di un quarto assessore e per questo aveva fatto la sua proposta a Pizzolo, che a sua volta si era preso alcuni giorni di tempo per riflettere. Pizzolo, a distanza di qualche giorno, ha sciolto le riserve e ha deciso di non accettare l’incarico.

Il motivo del no. “Ringrazio il sindaco Russo per la sua proposta ma gli ho comunicato che non accetto l’incarico. Vado avanti e farò la mia parte, espletando comunque il ruolo assegnatomi dagli elettori”. Così Pizzolo ha rifiutato, probabilmente dopo aver valutato quella che a suo dire sarebbe stata l’impossibilità di dare un apporto incisivo nella difficile fase che attende la città, e quindi la lotta all’emergenza sanitaria che sta diventando un dramma economico e sociale, con il Comune che perderà importanti risorse e dovrà trovare le soluzioni per resistere e scongiurare il default.

Aspettando il prescelto. Nel frattempo la Giunta Russo continuerà ad essere composta dagli attuali assessori Angelo D’Agostino, Eleonora Cacopardo e Daniele Brunetto. Russo dovrà riprendere, a questo punto, la sua ricerca del quarto assessore e trovare un altro nominativo che possa dare una mano all’Amministrazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti