Piero Benigni
Piero Benigni, coordinatore del Pd

Taormina. “Non intendo entrare in Giunta e non intendo prendere il posto dell’assessore Carpita. Lo voglio rassicurare, può stare tranquillo, non intendo minare il suo spazio politico”. Lo ha dichiarato il consigliere di maggioranza Piero Benigni, che così ha inteso allontanare le voci secondo cui proprio il segretario del Pd di Taormina potrebbe avere delle mire finalizzate ad un ingresso nella squadra di governo al posto dell’attuale assessore al Turismo, Andrea Carpita. La questione è stata provocatoriamente posta dall’opposizione, secondo la quale sarebbero sorti malumori da parte di Carpita.

Malumori e rassicurazioni. “All’assessore Carpita – spiega Benigni – io non ho mai tolto nessuno spazio, non sono andato in nessuna conferenza e non ho rilasciato interviste in sua sostituzione, io ho parlato da direttore d’albergo. Sono stato chiamato dal sindaco, il quale mi ha detto nel recente periodo di Pasqua che la tv di Stato intendeva fare un approfondimento sulla situazione in città e che c’era la richiesta di sentire qualcuno degli albergatori o un direttore d’albergo. Mi sono messo a disposizione – continua Benigni (general manager dell’hotel San Pietro di Taormina) ma non ho mai parlato di cosa intende fare la città per rilanciare il turismo, ho parlato solo di riapertura del cancello e del mio auspicio di poter tornare ad accogliere i nostri gentili ospiti”.

Fiducia confermata. “Carpita può stare tranquillo – ha aggiunto il consigliere di maggioranza -. E’ preso di mira, da altri ma non da me, perché ha delle deleghe importanti come il turismo e il commercio ma si sta dedicando con abnegazione al compito che gli è stato assegnato dal sindaco, sta facendo il suo lavoro, gli viene chiesto di essere presente ovunque e lo fa. Il gruppo di maggioranza ha sostenuto questo assessore al Turismo e lo continueremo a sostenere, ritenendo che la Giunta non abbia bisogno di nessun ricambio. La Giunta, così com’è partita così dovrà arrivare. La squadra nominata da Bolognari ha la mia personale fiducia e di chi è stato eletto insieme a questo sindaco. Certamente Covid19 ha cambiato ognuno di noi e ci dovrà fare riflettere, e l’impegno è quello di rilanciare Taormina”.

© Riproduzione Riservata

Commenti