la funivia di Taormina

Taormina. Riapre sabato 23 maggio dopo due mesi di chiusura la funivia Taormina-Mazzarò. Lo ha annunciato nella giornata di ieri l’Azienda Servizi Municipalizzati, che gestisce l’impianto. La ripartenza dell’impianto che collega Taormina centro e la zona a mare avverrà alle ore 10,30, alla presenza del sindaco, Mario Bolognari e dell’assessore regionale alle Infrastrutture ed ai Trasporti, Marco Falcone. “Con Taormina riparte la Sicilia. La funivia è pronta alla sua normale attività – ha detto il commissario liquidatore di Asm, Antonio Fiumefreddo -. È un segnale di grande speranza per il futuro immediato della città, che sta vivendo un momento di grave crisi”.

Manutenzioni e restrizioni. I lavoratori della funivia sono stati impegnati, intanto, nelle recenti settimane, su loro stessa richiesta, per fare in modo che il complesso possa essere funzionale anche in ottemperanza alle nuove disposizioni sanitarie. In virtù delle disposizioni sul distanziamento sociale, almeno per un periodo di tempo le cabine della funivia, che sono 4 in direzione monte e altre 4 in direzione valle, potranno trasportare un numero ridotto di passeggeri, che non sarà più quello consueto di 12 a vettura, ma di 4. Una variante che indubbiamente avrà i suoi riflessi negativi anche sulle casse di Asm, con la speranza comunque che si possa presto tornare alla piena normalità. La funivia solitamente si muove con delle corse che si svolgono ogni 15 minuti ma si potrà, ovviamente, far sì che l’impianto sia anche operativo senza alcuna pausa in caso di necessità, se cioè vi saranno flussi significativi di utenza da trasportare.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti