ruspe in azione per Eurospin Sicilia a Trappitello

Taormina. Come anticipato nei mesi scorsi da BlogTaormina, diventa realtà l’arrivo a Taormina di Eurospin. Sono scattati in questi giorni i lavori di realizzazione di un nuovo centro commerciale nel cuore della frazione di Trappitello. Le opere autorizzate dal Comune di Taormina con apposita concessione edilizia, prevedono la realizzazione di un nuovo punto vendita per la grande distribuzione da parte di Eurospin Sicilia Spa. Si tratta di opere che prevedono un investimento dell’importo di 2 milioni e 600 mila euro per dare vita ad un nuovo ed importante insediamento commerciale nel territorio di Taormina.

Cantiere aperto. Il cantiere sta già procedendo a pieno ritmo. Si sta effettuando la demolizione e ricostruzione di un fabbricato esistente dove sorgerà un discount con relativo parcheggio di pertinenza e opere di urbanizzazione ad uso pubblico. Il vecchio corpo edilizio, fatiscente e abbandonato da parecchi anni, è stato già buttato giù dall’impresa incaricata. La struttura prevista in in Via Francavilla rappresenterà un’ulteriore addizione di rilievo in una zona che si conferma sempre più in piena espansione commerciale e sempre più appetita, in particolare, dalle catene della grande distribuzione che puntano a radicarsi nel primo polo turistico siciliano con i loro discount. Le opere verranno ultimate entro tre anni dalla data di inizio delle attività ma, ovviamente, si punterà a portare a compimento in un arco di tempo più ristretto il piano di interventi in oggetto.

Modello Eurospin. Eurospin è un’azienda considerata una delle realtà leader nel settore della grande distriubuzione, che conta oltre 1100 punti vendita in Italia e Slovenia. La sua capogruppo è Eurospin Italia Spa e, in una logica che si divide tra strategia di vendita al dettaglio (con i suoi negozi diretti) e vendita all’ingrosso (con le vendite a negozi affiliati) riesce a dare a tutti i suoi negozi un’unica conformazione, e alle varie aziende del gruppo un’apprezzata conformità di modello aziendale, in un contesto nel quale si inserirà da qui ai prossimi anni anche Taormina.

L’iter. La concessione per le opere da poco avviate a Trappitello è stata rilasciata dal Comune di Taormina alla “Fin Operae Srl” con sede a Catania che sta procedendo alla ristrutturazione urbanistica del complesso in oggetto, con la sostituzione del vecchio corpo edilizio con uno nuovo e darà vita così ad un ampio insediamento commerciale. La struttura nascerà nei terreni e fabbricati di proprietà “Simed” e della società “Nino Cundari Srl”. L’opera prevede un volume di 7786,00 mc su un piano con una superficie coperta di mq 1658,50 e superficie di vendita di 999 mq, con superficie a parcheggio pertinenziale di 1367,40 mq.

© Riproduzione Riservata

Commenti